All news in our blog

You will find all news and exciting reports about our products and our company in our blog.

  

Go to ASH Group Corporate Blog (English)

19/01/2016

Autostrade per l’Italia conferma la fiducia a Schmidt anche per il 2015 / 2016

2015-12-02_it_Innaffiatrice_schmidt_straliq_900x600.jpg

Autostrade per l’Italia, uno dei primi gestori autostradali al mondo, forte di oltre 3.100 km. nella sola Penisola, continua sulla strada intrapresa lo scorso anno quando decise di affidare la fornitura di spargisale ed innaffiatrici al Gruppo AEBI-SCHMIDT. Nel 2014 l’ordine consisteva in 66 macchine in totale, oggi altre 60 vanno ad affiancarsi alle oltre 150 Schmidt già all’opera sulla Rete da diverse stagioni.

Ormai la ricerca del prezzo minore fine a se stessa ha prodotto troppi danni, e Autostrade per l’Italia è uno dei Clienti che per primo ha fatto sua la filosofia che impone un’analisi approfondita non solo del prezzo di acquisto, ma anche e soprattutto dei costi di manutenzione durante la vita delle attrezzature e della relariva affidabilità. Solo così ci si mette al riparo da costosi fermi macchina ed inefficienze che finiscono per gravare sulle spalle degli utenti della strada, in termini di disservizi e, sopratutto, di sicurezza. La scelta ha coinvolto attivamente le Direzioni di Tronco, che hanno fornito costi di manutenzione e soprattutto una lista dei malfunzionamenti durante la stagione delle diverse macchine in uso.

A seguito delle precedenti forniture sono poi stati effettuati accurati test comparativi per verificare che le prestazioni richieste dalle specifiche tecniche fossero completamente assicurate. Le prestazioni di questo tipo di macchine si traducono in sostanza nella precisione di aspersione, cioè nello scostamento minore possibile tra i valori impostati dall’operatore in cabina ed il materiale che effettivamente finisce sulla strada, sia in termini di quantità, sia di uniformità su tutta la larghezza di lavoro. E’ infatti evidente come, se da un lato è importante spargere una quantità di sale sufficiente a scongiurare il pericolo di gelate, è altrettanto importante assicurarsi che non vi sia materiale in eccesso che, oltre ad inquinare le falde e l’ambiente circostante, diventa un costo non trascurabile. L’analisi di tutte queste informazioni ha evidentemente indicato in Schmidt il fornitore con il rapporto qualità-prezzo più vantaggioso.

La fornitura 2015 sarà composta anche dai nuovi spargisale Schmidt Stratos III, lo stato dell’arte per questo tipo di attrezzature invernali: un’evoluzione che va nella direzione della robustezza e dell’affidabilità senza rinunciare alla semplicità d’uso e alle tipiche prestazioni Schmidt.

Sono stati riprogettati sia la struttura di sostegno, ora più larga sull’appoggio al pianale dei veicoli portanti, sia l’idraulica (in questa versione più performante). Sono stati confermati i motori ausiliari Kubota nella versione specifica per applicazioni invernali, eccezionalmente prestazionali ed affidabili, mentre è stato rivisto tutto il sistema di umidificazione: dai serbatoi laterali (ora più profilati) alla modalità con cui la soluzione salina investe ed «avvolge» ogni singolo granello di sale. Anche i quadri comando in cabina sono stati oggetto di particolari attenzioni, sia nel sistema elettronico di controllo a circuito chiuso (ora ancora più efficiente), sia nell’adozione di pannelli grafici ad elevata visibilità. Il comodo layout e la disposizione a freccia dei comandi rotativi (molto apprezzata dagli operatori perchè facilmente manovrabile anche con grossi guanti invernali) sono invece rimasti invariati: qui si può veramente parlare di rivoluzione nella tradizione!

L’innaffiatrice Schmidt Straliq scelta da Autostrade è anch’essa azionata da motore ausiliario Kubota e dotata di sistema di incarramento e scarramento rapidi.

Costituita da serbatoi modulari per la soluzione da 2.500 lt. ciascuno, realizzati in polietilene rinforzato, è dotata di una potente pompa centrifuga da ben 700 lt/min, in grado di assicurare agevolmente le prestazioni richieste.

La rampa ad ugelli posteriore consente larghezze di lavoro fino a 10,5 mt (tre corsie), operando anche in maniera asimmetrica. Gli speciali ugelli a pressione costante e portata variabile hanno il vantaggio di generare un getto cilindrico, particolarmente preciso ed insensibile alle turbolenze generate dalla velocità e dagli agenti atmosferici, garantendo prestazioni irraggiungibili con le tradizionali tecnologie.

 

Schmidt Stratos

 

Oltre a 42 spargisale Stratos III da 9 mc. e 18 spargiliquido Straliq da 10.000 litri, verranno consegnati anche 2 speciali spargisale Stratos F40 Integral a doppia coclea, specifici per Unimog. La particolarità dell’F40 Integral è quella di sostituire il cassone del veicolo portante, e non di essere installato sopra di esso. Ciò comporta diversi vantaggi, tra i quali l’abbassamento del baricentro della macchina e il conseguente aumento di portata utile in quanto si elimina completamente la tara del cassone.

Per il Gruppo AEBI SCHMIDT questa conferma di fiducia da parte di un Cliente così importante è un innegabile motivo di orgoglio: è la testimonianza che, anche in periodi difficili come quelli che stiamo vivendo, la professionalità e la passione quotidiana di cui è permeato ogni prodotto Schmidt portano a risultati eccezionali e vengono riconosciute dai migliori Clienti, senza dover necessariamente impoverire i prodotti offerti per renderli economicamente più appetibili, ma meno affidabili.