CJS

Compact Jet Sweeper

Nuova Generazione - Le performances incontrano il design!

Il nuovo CJS non solo è stato completamente ridisegnato, ma è anche migliorato in termini di facilità di manutenzione, è stato integrato un nuovo motore ausiliario EuroMot4 e sviluppato l’adattamento ai nuovi telai Euro6. Una miglior accessibilità ai vari componenti elettrici ed idraulici è ora parte integrante della nuova serie. In più, un sistema soffiante riprogettato evita l’ingresso di polvere di neve in aspirazione.

 

La CJS è stata concepita per lo sgomberoneve su piste, raccordi ed aree aeroportuali. Compatta e caratterizzata da una grande manovrabilità, grazie alla spazzola centrale ed al potente flusso di aria rimuove la neve con una larghezza di lavoro di 3.560 mm.

 

Veicolo Portante
Per la CJS vengono utilizzati autocarri a trazione integrale, modificandone opportunamente lo chassis. Il motore ausiliario MB OM 501 LA ( 260 Kw. a 1.800 giri/min) è utilizzato per azionare il potente impianto idraulico per spazzola centrale e gruppo soffiante. Il motore dell’autocarro è deputato alla trazione ed alla movimentazione della lama sgombraneve, attraverso un impianto idraulico.

 

Unità Spazzante
L’unità spazzante è situata tra gli assi. La spazzola, orientabile a destra e sinistra, è azionata da due motori idraulici e movimentata grazie ad un sistema a parallelogramma. Il particolare sistema di sospensione e l’adozione di due ruote di scorrimento, garantiscono sempre la corretta pressione di appoggio a terra.

 

Lama Sgombraneve
Sulla piastra portattrezzi anteriore viene applicata una lama sgombraneve aeroportuale Schmidt MS 56.1 o MS 64.1, ideale per incrementare le potenzialità della CJS.

 

Unità Soffiante ad Alta Pressione
L’unità soffiante è azionata dal motore ausiliario attraverso una pompa a portata variabile. La ventola è stata sviluppata per produrre un flusso di aria (regolabile su due livelli di potenza). ad una velocità costante di 125 m/s. Il getto di aria viene emesso radente al suolo, appena dietro all’asse posteriore, in modo da allontanare il più possibile eventuali residui di neve o liquido.